Palazzina Sabatelli, ristorante per ricevimenti di nozze e matrimoni a Pesaro
Le materie prime

La cucina del territorio e la stagionalità dei prodotti
Da oltre 40 anni lo chef Nico Giacomel aiutato dalla sua famiglia, si dedica ad un’attenta ricerca delle materie prime, che poi lavora e trasforma con mestiere e creatività negli straordinari piatti che propone ai propri clienti.
Ricercano  e selezionano con cura i prodotti ovini, suinidi cinta e bovini di razza marchigiana, tutti provenienti dalle Vallate del Metauro e del Candigliano, oltre che da pascoli biologici certificati.
Anche i prodotti del mare vengono scrupolosamente selezionati dal pescato proveniente dal medio Adriatico, nel rigoroso rispetto dei cicli riproduttivi.
La frutta e la verdura provenienti dai territori locali, nel pieno rispetto della teoria “km zero”, vengono sfruttati appieno con riguardo alla stagionalità ed alla spontaneità; particolare attenzione  poi è dedicata alle erbe spontanee e selvatiche ormai dimenticate, come gli strigoli, le vitalbe ed una varietà vastissima di erbe di campo, fino ad arrivare ad un fungo, il Prugnolo, diventato assieme al Tartufo il principe della tavola.
Questo fungo, che cresce ad un’altitudine massima di 600 mt per circa un mese l’anno, viene proposto grattugiato su un piatto di buone tagliatelle fatte in casa, ovviamente, come tutte le altre paste, ottenute dalla lavorazione di farine pregiate e uova provenienti da allevamenti a terra.

Il re: Il Tartufo
Tra le specialità del ristorante “La Palazzina” primeggiano quelle a base di Tartufo di Acqualagna, re incontrastato della gastronomia locale. Acqualagna è infatti l’unico territorio che possiede tutti i tipi di Tartufo fresco durante tutto l’anno: il preziosissimo Tartufo Bianco Pregiato (Tuber Magnatum Pico disponibile dai primi di ottobre – alla fine di dicembre), Tartufo Nero Pregiato (Tuber Melanosporum Vitt. Disponibile da dicembre – a marzo), il Tartufo Bianchetto o “Marzuolo” (Tuber Borchii Vitt. O Tuber Albidum Pico  disponibile da metà gennaio – a fine aprile) ed Il Tartufo Nero Estivo o Scorzone (Tuber Aestivum Vitt. Disponibile da maggio a dicembre).
In corrispondenza dei periodi di raccolta delle diverse varietà di Tartufo, si svolgono ad Acqualagna importanti manifestazioni fieristiche tra le quali la più importante è la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco, tra ottobre e novembre, giunta ormai alla 45aedizione. Per maggiori informazioni, curiosità ed approfondimenti vi invitiamo a visitare il sito del Comune di Acqualagna www.comune.acqualagna.ps.it.

Utenti connessi